rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca San Salvario / Viale Virgilio

Irregolarità nelle autorizzazioni per la discoteca, quattro indagati

C'è anche un consigliere comunale

Ci sono quattro indagati nell'inchiesta della procura sul Cacao, la discoteca di proprietà del Comune, per presunte irregolarità nelle autorizzazioni concesse per l'apertura del locale, nel cuore del parco Valentino, e per presunti abusi edilizi.

Tra i destinatari degli avvisi di garanzia notificati oggi, lunedì 4 novembre 2017, c'è anche Alberto Morano, notaio, ex candidato sindaco e capogruppo della lista Morano in Consiglio comunale.

E' accusato di tentata concussione dal pm Gianfranco Colace, che coordina l'inchiesta. Gli altri indagati sono due imprenditori legati al mondo dei locali e Angelo D'Amico, ex consigliere comunale del centrodestra.

"Il consigliere Morano non ha nulla da nascondere - ha commentato all'agenzia Ansa l'avvocato Alberto Mittone, suo legale - e ha chiesto di poter chiarire il prima possibile quello che ritiene essere soltanto un grosso equivoco". L'inchiesta è partita, tra l'altro, proprio per un esposto presentato dallo stesso Morano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irregolarità nelle autorizzazioni per la discoteca, quattro indagati

TorinoToday è in caricamento