Gara di rutti, il Comune: "Non daremo alcuna autorizzazione"

L'evento si sarebbe dovuto svolgere sabato 23 settembre

"Burp d'estate" non si farà. Dopo la valanga di polemiche sollevate soprattutto sui social e cavalcata dalle opposizioni, l'amministrazione grillina è intenzionata a fermare la gara di rutti in piazza Castello che, tra risatine ironiche e qualche arrabbiatura, tanto sta facendo discutere. "Non abbiamo dato alcuna autorizzazione - dicono in Comune - e non siamo intenzionati a concederne".

La goliardata, organizzata dal Lignorante, programmata per sabato pomeriggio 23 settembre e diffusa su un'apposita pagina Facebook, dunque non avverrà. Niente stand, niente microfoni, nessun amplificatore e nemmeno niente podi poiché la gara in questione si sarebbe dovuta concludere con un vincitore e una classifica finale, stilata con l'aiuto degli applausi del pubblico. La reputazione sabauda è salva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento