Dramma a Volvera, disposta autopsia per chiarire cosa sia successo

Se sia stato un duplice suicidio o se si tratti di omicidio-suicidio potrà chiarirlo solo l'autopsia sui corpi carbonizzati dei due coniugi. Sotto shock il figlio 42enne della coppia: è stato lui a dare l'allarme

L'auto della coppia © foto di VocePinerolese.it

Sarà l'autopsia, disposta per i prossimi giorni, a dare un quadro più chiaro di come siano andate le cose in via Giacomo Leopardi a Volvera.

Il dramma che si è consumato nella mattinata di ieri, in cui un'auto è stata trovata avvolta dalle fiamme con all'interno i coniugi Antonio Polidoro (81 anni) e Rosa Di Nicola (77 anni) potrebbe non essere così scontato come supposto inizialmente. Secondo la primissima ricostruzione i due anziani si sarebbero messi in macchina a cui avrebbero dato fuoco. Forse a causa della depressione che, secondo alcuni, li accompagnava da tempo.

Qualcuno sostiene di aver visto Antonio Polidoro riempire una bottiglia di benzina da un distributore. Una cosa non certo consueta. La strada alternativa al suicidio porta all'omicidio-suicidio. Spetterà all'autopsia e alle indagini affidate ai Carabinieri far comunque chiarezza su quanto accaduto.

Sotto shock il figlio quarantaduenne della coppia. Abitava a casa con i genitori ed è stato proprio lui a vedere la Skoda Fabia in fiamme e a chiamare i soccorsi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Motociclista perde la vita dopo lo scontro con una macchina

Torna su
TorinoToday è in caricamento