rotate-mobile
Cronaca

Artista di strada torinese trovata morta in un parcheggio, l'esito dell'autopsia

Il cane l'aveva vegliata per diverse ore

È stata eseguita l'autopsia sul corpo di Laura Mangano, l'artista di strada torinese ritrovata morta nei giorni scorsi sulla rampa di accesso a un garage sotterraneo dismesso di Porta Nuova a Pescara. 

L'esame autoptico, come fanno sapere i familiari, ha chiarito come a causare il decesso della 35enne originaria di Aosta e residente a Torino sia stata un'embolia polmonare. 

La donna era stata ritrovata senza vita nel parcheggio sotterraneo nei pressi della stazione di Porta Nuova e a vegliarla era rimasto il suo cane.

Dunque sono state cause naturali a portare alla morte la 35enne e non un'overdose di droga come presumevano gli investigatori inizialmente. Nel sangue dell'artista di strada non sono state infatti rilevate tracce di sostanze stupefacenti.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artista di strada torinese trovata morta in un parcheggio, l'esito dell'autopsia

TorinoToday è in caricamento