Morte di Tiffany: l’autopsia non chiarisce le cause del decesso

Attesa per gli esiti dell'esame istologico, se non emergerà nulla il caso sarà catalogato come "morte in culla"

In mattinata è stata eseguita l’autopsia sul corpicino di Tiffany, la bimba di Giaveno morta a seguito di un malore appena dopo il bagnetto. L’ulteriore esame però non ha chiarito le cause del decesso.

Sono attese delle risposte dai risultati dell’esame istologico. Nel caso in cui anche da questo esame non emergesse nulla, il caso sarà catalogato come la sindrome della morte in culla che può colpire i bambini fino a un anno.

La bambina, di poco più di due mesi, si era sentita male sabato scorso attorno a mezzogiorno, mentre mamma e papà le stavano facendo il bagnetto.

A nulla è valso il trasporto in elicottero all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino dove la piccola è spirata attorno alle 16 dello stesso giorno.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento