rotate-mobile
Cronaca Nizza Millefonti / Via Nizza, 294

Automotoretrò, al Lingotto il ritorno della Lancia Delta “ultima regina del rally”

Tra le auto protagoniste della 35esima edizione spicca la Lancia Delta, che esattamente 30 anni fa iniziò la sua carriera leggendaria

Si svolge da venerdì 3 a domenica 5 febbraio la 35ª edizione di Automotoretrò, il salone internazionale dell’auto ideato e organizzato a Torino da Beppe Gianoglio.

Tra auto d’epoca e vetture storiche, i mezzi che hanno fatto la storia dell’automotive attireranno appassionati di motori: 60.000 le presenze dell’anno scorso, per quest’anno si prevede un’ulteriore crescita.

Un nome in particolare farà palpitare i cuori degli auto appassionati che arriveranno al Lingotto in questo fine settimana: quello della Lancia Delta, “l’ultima regina” del rally italiano. Quest’anno ricorrono i 30 anni da quel 1987 che segnò il debutto al Rallye di Montecarlo di un’auto leggendaria, capace di vincere sei titoli mondiali consecutivi, record tuttora ineguagliato.

Ad accompagnare la Lancia Delta nello stand dell’associazione astigiana Rally Era ci saranno personaggi celebri della storia rallystica, a partire da Miki Biasion, pilota campione del mondo con la Delta nel 1988 e nel 1989. In esposizione ci saranno diversi esemplari della gloriosa casa automobilistica torinese: Lancia Delta S4 Gruppo B Martini Racing del 1986, Lancia Delta 4WD Gruppo A Martini Racing del 1987, Lancia Delta 4WD Gruppo N Totip Jolly Club del 1987, Lancia Delta Integrale Gruppo A "Safari" Martini Racing del 1988, Lancia Delta Integrale 16v Gruppo A Martini Racing del 1989, Lancia Delta Evoluzione Gruppo A Martini Racing del 1992, Lancia Delta Evoluzione Gruppo A Esso Grifone del 1992, Lancia Delta Evoluzione Gruppo A "Safari" Martini Racing del 1992.

Automotoretrò, i gioielli in esposizione

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automotoretrò, al Lingotto il ritorno della Lancia Delta “ultima regina del rally”

TorinoToday è in caricamento