Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Turismo: alla scoperta del Lago Maggiore in autobus

Dal 1 luglio sarà possibile raggiungere il Lago Maggiore in bus turistico, partendo da Torino e Verbania. Orari e percorso sono stati studiati per sfruttare appieno la gita

 

Dal prossimo mese, sarà possibile raggiungere il Lago Maggiore in autobus. Il nuovo servizio, sostenuto dalla provincia del Verbano Cusio Ossola e con la collaborazione della Regione Piemonte e della provincia di Novara, sarà attivo tutte le domeniche dal 1 luglio sino al 30 settembre. Le corse partiranno da Torino e da Verbania: in tutto saranno quattro, ma due solo su prenotazione.
 
L'obiettivo dell'iniziativa, presentata oggi a Torino, è favorire il flusso di turisti dal capoluogo piemontese verso il Lago Maggiore e viceversa. Sul lago sarà possibile visitare le Isole Borromee, con gli annessi giardini, le cittadine lacustri più importanti e il Mottarone. Gli orari di partenza sono stati pianificati in modo di consentire ai turisti di sfruttare appieno la giornata. I prezzi saranno: per la Torino-Verbania tratta completa a 10,50 euro, 9,10 per chi scenderà a Meina/Lesa/Belgirate/Stresa/Baveno e 7,70 per il tragitto fino ad Arona. Stesse tariffe sulla tratta inversa.
 
Una navetta speciale affiancherà il bus turistico. Messa a disposizione dal Comune di Macugnaga a partire da domenica 8 luglio, partirà da Verbania e condurrà i turisti sino al Monte Rosa. A Macugnaga l'8 luglio è in programma la mostra-mercato dell'artigianato alpino e Walser, giunta alla ventiseiesima edizione. Una rassegna che richiama ogni anno un numero sempre maggiore di artigiani che espongono sculture in legno e pietra, ceramiche e ricami, tessuti, ferri battuti e attrezzi da lavoro della tradizione Walser delle vallate del Monte Rosa.
 
(fonte ANSA)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: alla scoperta del Lago Maggiore in autobus

TorinoToday è in caricamento