Cronaca Falchera / Via Ivrea

Auto smontate nei cortili di via Ivrea: "E' uno sfasciacarrozze abusivo"

I residenti delle case popolari denunciano la presenza di auto abbandonate nei cortili. L'Atc invita a segnalare il caso alla polizia municipale

Auto abbandonate e smontate, allo scopo di rivenderne i pezzi, e residenti costretti a tirarsi su le maniche e a farsi i lavori di manutenzione. Un vero e proprio mercatino dell’usato nascosto tra le auto parcheggiate. Tra le case popolari di via Ivrea non è raro trovare cortili trasformati in sfasciacarrozze o barriere architettoniche che impediscano ai disabili di accedere alle palazzine.

Chiedere per sicurezza a chi abita tra il civico 15 e il civico 27. Agli inquilini che ogni giorno deve fare i conti con decine di mezzi impolverati e demoliti, smontati e poi “dimenticati” nei cortili. E all’appello non mancano nemmeno le auto senza targa e assicurazione.

Ma tra uno scheletro e l’altro non mancano segnalazioni di mancata manutenzione, vedi le ringhiere, e di rifiuti. “Non è accettabile che i parcheggi diventino discariche – accusa Vincenzo, un residente -. Sono anni che segnaliamo le solite falle ma a quanto pare qualcuno non vuole sentirci”.

E qualcuno ha deciso di adottare il vecchio metodo del fai-da-te. “Lo scivolo per un disabile che abita nella mia scala l’ho fatto io” racconta Tony. “Per richiedere l’abbattimento – spiegano da corso Dante – si deve fare domanda presso Atc che, sulla base delle risorse regionali a disposizione, redige il progetto e realizza l’intervento”. Sulle auto invece “Atc consiglia ai residenti di segnalare ogni caso alla polizia municipale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto smontate nei cortili di via Ivrea: "E' uno sfasciacarrozze abusivo"

TorinoToday è in caricamento