Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Auto in sosta in piazza Castello, i cittadini protestano: "Deturpano l'arte"

Parcheggiare a Torino è un problema. Ma le aree artistiche andrebbero preservate perchè sono il patrimonio del futuro. Eppure, piazza Castello è infestata dalle auto e i cittadini si lamentano

Che gli spazi a Torino scarseggino non è di certo una novità. Lo sanno bene i cittadini, costretti spesso e volentieri ad abbandonare la propria auto in bilico tra scalini, marciapiedi e promontori vari. Almeno si tratta di spazi comuni, di vie che, per quanto anguste, di certo non fanno parte del patrimonio artistico della città. Eppure, qualcuno, sulle artistiche bellezze di Torino ci parcheggia eccome.

Come in piazza Castello, museo artistico a cielo aperto dove le auto di certo non mancano. E malgrado, si sa, spesso non diamo troppo peso alle bellezze che ci circondano, così indaffarati dalla routine, qualcuno se n'è accorto. Come un lettore del quotidiano La Stampa che, sconcertato, ha segnalato la presenza di numerose auto sul lastricato della piazza, davanti al Palazzo della Regione e si è fatto un paio di domande. Perchè, diciamolo, quelle auto "blu" e quei taxi, il paesaggio lo deturpano, e di parecchio.

E c'è da stupirsi, perchè finalmente qualcuno si accorge che il patrimonio artistico che ci è stato tramandato dai grandi maestri, va preservato ed arricchito per noi e per il futuro di coloro che verranno. E come scherza il lettore, "a che serve creare un salotto buono se poi vi si fanno pascolare le vacche?"

"Perché in piazza Castello, davanti al Palazzo della Regione, sono sempre presenti delle macchine parcheggiate? - scrive il lettore - Il parcheggio non dovrebbe essere vietato su tutta la piazza? Già è poco comprensibile che sia consentita la sosta da parte dei taxi ma, negli ultimi tempi, le auto “blu” e di tanti altri colori, infestano costantemente il lastricato, peraltro molto danneggiato, della piazza centro della città. Occorre considerare anche che l’area infestata dalle macchine è di fronte a Palazzo Reale, accanto a Palazzo Madama e a pochi metri da quel gioiello del Guarini che è la chiesa di San Lorenzo. Cosa serve creare un salotto buono se poi vi si fanno pascolare le vacche? Che sia l’ennesimo benefit per i politici della adiacente Regione Piemonte?"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in sosta in piazza Castello, i cittadini protestano: "Deturpano l'arte"

TorinoToday è in caricamento