menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La bisarca con le auto irregolari finite sotto fermo amministrativo

La bisarca con le auto irregolari finite sotto fermo amministrativo

Le auto destinate all'estero non sono in regola: bloccate mentre vengono caricate

Problemi anche per la bisarca

Blitz della polizia locale nel pomeriggio di ieri, giovedì 20 settembre 2018, nel piazzale di corso Vercelli 440 al quadrivio autostrade.

Qui è stato scoperto un trasportatore di autoveicoli che, per conto di un concessionario, utilizzava l'area pubblica per la movimentazione degli automezzi italiani destinati all'estero, tutti di grossa cilindrata e alimentati a gasolio. Tutti i mezzi sono stati sottoposti a fermo amministrativo per tre mesi: sei in quanto senza targa e quattro di questi a sequestro amministrativo in quanto sprovvisti di copertura assicurativa.

Durante i controlli è emerso anche che la motrice, immatricolata in Germania nel 2010 e reimmatricolata in Albania il mese scorso, viola la normativa internazionale sul cronotachigrafo (in Germania era installato un moderno apparecchio digitale, sostituito con uno più vecchio analogico in Albania, dove per altro non è obbligatorio ma lo ridiventa per i veicoli costruiti dopo il 2010 e utilizzati per i trasporti nell'Unione Europea).

All'autista, un albanese, è stata ritirata la patente di guida e lui ha dovuto pagare immediatamente la multa di circa 900 euro agli agenti per riavere la bisarca. Le auto sequestrare sono state affidate al titolare dell'autosalone e depositate in un locale di Chivasso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento