Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Corso Giulio Cesare

La città è piena di auto abbandonate: la metà sono sotto fermo assicurativo

I veicoli dimenticati nella città di Torino sono davvero tanti. La maggior parte delle auto appartengono ad extracomunitari ma non vanno dimenticati i veicoli bruciati e quelli sequestrati

Sono quasi ottocento i veicoli abbandonati trattati dalla polizia municipale nel corso dell’ultimo anno. Per la precisione 773. Di questi il 50% risultano sotto fermo assicurativo, colpiti dalle ganasce fiscali applicate dagli enti di riscossione coattive. La maggior parte delle auto sequestrate sono intestate ad extracomunitari che non hanno ancora accettato l’invito a presentarsi presso gli uffici di polizia per l’esibizione dei documenti e l’accertamento delle violazioni amministrative.
 
Persone residenti in Italia ma attualmente senza fissa dimora o irreperibili nonostante gli opportuni accertamenti anagrafici. Attualmente sono 42 i veicoli in via di definizione che attendono l’arrivo dei rispettivi proprietari invitati a presentare presso gli appositi uffici con una documentazione valida vincolata dalla copertura assicurativa.
 
Va detto che degli ottocento veicoli ben 578 sono stati rimossi dal territorio a seguito delle operazioni dei civich. Di questi dopo opportuni accertamenti ben 308 sono risultati coperti da assicurazione, rottamati dai rispettivi proprietari oppure rimossi dal luogo in cui erano stati abbandonati in seguito ad un certosino lavoro di prevenzione. Altri 65 sono stati rimossi come rifiuti solidi urbani, tolti dalle strade e smaltiti con la collaborazione dell’Amiat. Non mancano i veicoli sequestrati – ben 123 – da parte della prefettura e affidati a custodi convenzionati con il Comune di Torino. Una decina sono le auto di provenienza furtiva rimosse e sequestrate come previsto dall’articolo 354 del codice di procedura penale.
 
 
Tra i veicoli presi in esame nell’ultimo anno ne figurano anche un totale di 18 fermi per altri provvedimenti amministrativi o giudiziari che richiedono una procedura più lunga e intricata. Il lavoro della municipale non si ferma qui. Prossimamente verranno rimossi e sequestrati altri veicoli le cui pratiche e accertamenti sono in via di conclusione. Per gli altri, invece, si stanno mettendo a punto le pratiche finalizzate alla rimozione dalla strada.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città è piena di auto abbandonate: la metà sono sotto fermo assicurativo

TorinoToday è in caricamento