Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Autisti Gtt spiati dall'azienda, l'esposto arriva a Guariniello

'Datagate' al Gruppo Trasporti Torinese, l'azienda che del trasporto pubblico locale nel capoluogo piemontese. E' questa l'ipotesi in base alla quale il pm Raffaele Guariniello ha aperto un'inchiesta, al momento contro ignoti

Dagli uffici del Gruppo Torinese Trasporti esce una nuova protesta. Secondo alcuni lavoratori, che hanno presentato un esposto, l'azienda li avrebbe controllati attraverso il sistema telematico che monitora gli spostamenti dei mezzi pubblici.

I dipendenti Gtt lamentano provvedimenti disciplinari presi nei loro confronti in violazione dell'articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori che, di fatto, vieta l'uso di impianti audiovisivi e di altre apparecchiature per finalità di controllo a distanza dell'attività dei lavoratori senza l'accordo con le rappresentanze sindacali.

"Adesso basta - dicono i sindacati -, l'uso del Sis come strumento di controllo è causa dell'aumento dello stress da guida. Deve finire".

Il caso è arrivato alle orecchie del pm Raffaele Guariniello che ha aperto un'inchiesta. Al momento non ci sono persone indagate, ma questa è una questione che potrebbe avere pesanti ripercussioni. In Gtt sono quasi 2.500 gli autisti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autisti Gtt spiati dall'azienda, l'esposto arriva a Guariniello

TorinoToday è in caricamento