Cronaca

Tassa di soggiorno, dal 1° ottobre negli alberghi torinesi si pagano 50 centesimi in più

Grazie all'aumento della tassa di soggiorno, la Città potrà affrontare meglio tutti gli investimenti che dovranno essere realizzati a livello artistico e ambientale per accogliere i turisti del prossimo anno

Dal 1° ottobre chiunque deciderà di soggiornare nelle strutture alberghiere torinesi dovrà pagare, in media, 50 centesimi in più al giorno.

Lo ha stabilito ieri il Consiglio comunale approvando, con 23 voti a favore e 4 contrari, una deliberazione proposta dalla Giunta e presentata in aula dall’assessore Gianguido Passoni.

Un aumento che trova il suo fondamento negli importanti eventi del prossimo anno, a partire dall'Expo 2015 fino ad arrivare a Torino Capitale Europea dello Sport e all'Ostensione della Sindone. All'alba degli investimenti e del miglioramento del patrimonio artistico ed ambientale che la Città di Torino dovrà affrontare per accogliere i turisti, l'aumento della tassa di soggiorno rappresenta una ricca opportunità.

A rimanere invariata solo la tassa massima di 5 euro applicata agli alberghi di categoria "5 stelle lusso", mentre per gli hotel a "5 stelle" l'aumento è di 10 centesimi (da 4,90 a 5 euro). Per le strutture ricettive a “1 stella” (alberghi, bed & breakfast, affittacamere) la tassa sarà pari a 1,80 euro.  Ammonterà a 2,30 euro per alberghi e altre strutture  di categoria “ 2 stelle” infine a 2,80 euro per  quelle a “3 stelle” e 3,70 euro per gli hotel di categoria “4 stelle”. Il numero massimo di pernottamenti soggetti a questa imposta rimane invariato a 4 notti per alberghi e B&B, 7 notti per le altre strutture.

Una delibera che ha trovato il consenso positivo della Sala Rossa, che ha giudicato positivamente la scelta di favorire il turismo giovanile e low cost, come affermato da Maurizio Trombotto (SEL). Non sono ovviamente mancati i pareri negativi: secondo il consigliere della Lega Nord Fabrizio Ricca il provvedimento potrebbe penalizzare fortemente chi si reca a Torino per motivi lavorativi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassa di soggiorno, dal 1° ottobre negli alberghi torinesi si pagano 50 centesimi in più

TorinoToday è in caricamento