Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Borgo Vittoria

Più agenti sul territorio e controlli notturni in borghese, ecco la mossa per fermare il piromane

Le forze dell'ordine utilizzeranno anche delle auto "senza insegna" nel tentativo di porre fine ai continui incendi

più controlli contro il piromane

La soluzione anti piromane è stata varata nelle ultime ore: incremento del numero delle pattuglie sul territorio e aumento dei controlli mirati notturni, anche con l’utilizzo di auto “senza insegne” e di personale in borghese, le due armi che Città e forze dell'ordine metteranno sul campo a partire dalle prossime sere.

Misure che tutti si augurano siano efficaci, per contrastare i sempre più frequenti roghi alle auto nella zona di Borgo Vittoria. Le decisioni sono arrivate questo pomeriggio (giovedì 26 gennaio) nel corso di un incontro tra il comandante della polizia municipale di Torino, Alberto Gregnanini, il dirigente del commissariato Madonna di Campagna e il comandante della stazione dei carabinieri Oltre Dora.  

I controlli, che saranno serrati e decisi, mirano a garantire sicurezza nel quartiere e ad assicurare alla giustizia chi mette a repentaglio beni di altri beni e, potenzialmente, la vita delle persone.

"La stretta collaborazione tra Polizia Municipale, Carabinieri e Polizia di Stato – spiega il comandante della Municipale, Alberto Gregnanini - ci consente di lavorare nel migliore e più efficace dei modi per garantire maggiori livelli di sicurezza in ogni zona della città, permettendoci di perseguire un obiettivo, quello appunto di far sentire sicuro ogni nostro cittadino, con determinazione, massimo impegno e anche con risultati spesso positivi.  Naturalmente è anche importante la collaborazione dei cittadini, ai quali chiediamo di non esitare a rivolgersi a noi e alle altre Forze dell’ordine per segnalare ogni atto di illegalità o qualunque azione che, comunque, possa danneggiare cose e mettere a rischio l’incolumità delle persone".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più agenti sul territorio e controlli notturni in borghese, ecco la mossa per fermare il piromane

TorinoToday è in caricamento