Cronaca

Arriva la stangata, rincari per i biglietti del bus ed estensione delle strisce blu

I torinesi si stanno preparando ad un autunno davvero molto salato. Bus e tram rischiano nuovi aumenti nell’ordine del 15 per cento. In aggiunta ci sarà l'aumento delle strisce blu

Finite le vacanze i torinesi si preparano a tirare nuovamente la cinghia. Bus e tram rischiano di subire nuovi sensibili aumenti nell’ordine del 15 per cento. A partire da ottobre, insomma, arriverà un’altra mazzata che rischia di far perdere nuovamente la pazienza ai torinesi. Tra aumenti già annunciati e addizionali i prossimi mesi bruceranno i residui risparmi dei piemontesi con il rischio di peggioramenti per il 2014.

Da ottobre, ma l’effettiva entrata in vigore potrebbe scivolare fino a gennaio, ci sarà un ritocco delle tariffe dei biglietti per bus e treni regionali. Il rincaro servirà a reperire i 20 milioni di euro annui mancanti sul piano trasporti. L’aumento riguarderà ferrovie e bus extraurbani ma a rischio ci sono anche i mezzi Gtt. Un no secco, però, è già arrivato per bocca dell’assessore ai Trasporti Claudio Lubatti, per nulla disposto a nuovi rincari.

Nei prossimi mesi arriverà anche la temuta estensione delle strisce blu con l’obbligo di abbonamento annuale per i residenti. E da ottobre cambierà il sistema degli ospizi. La Regione ridurrà la propria compartecipazione alle tariffe di ricovero nelle Rsa e questo si tramuterà in aumenti per le famiglie, differenti a seconda delle Asl. Qualcuno, inevitabilmente, ha già cominciato ad incrociare le dita sperando in un miracolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la stangata, rincari per i biglietti del bus ed estensione delle strisce blu

TorinoToday è in caricamento