Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Rebaudengo / Via Nino Oxilia

Via Oxilia alla mercè dei "piloti" della strada, pedoni a rischio ogni giorno

Tra corso Giulio Cesare e corso Vercelli c'è via Oxilia, una strada molto frequentata dalle auto che arrivano dalla Tangenziale Nord e, nel senso opposto, da via Reiss Romoli. I residenti sottolineano da anni la pericolosità e chiedono un intervento

Diverse persone investite nel tempo non sono bastate per prendere dei provvedimenti.

Le auto continuano a sfrecciare ad alta velocità e a non rispettare né le strisce pedonali né i cartelli stradali. Via Oxilia, compresa tra corso Giulio Cesare e corso Vercelli, è molto frequentata da bambini, genitori e nonni, essendoci l'oratorio del Rebaudengo ed una scuola.

Nonostante i molti pedoni, la velocità continua a rimanere un problema. In quella via infatti transitano migliaia di macchine ogni giorno, tra quelle che arrivano dalla Tangenziale Nord e quelle che ci vanno - arrivando da via Reiss Romoli, una delle strade in cui si corre di più in tutta la città - con rischi di incidenti perduranti tutto il giorno.

"Pochi giorni fa stavano investendo una signora con il nipotino - dice un residente della zona, stufo di dover aver quasi paura di attraversare la strada sotto casa -. Questo è un grosso problema di viabilità che i residenti di Barriera di Milano hanno da anni".

Le lamentele per il momento non sono servite a far cambiare le cose. Chi abita lì vorrebbe che fosse fatta una rotonda o installati alcuni dossi. La richiesta però per il momento non ha trovato alcuna risposta da parte del Comune di Torino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Oxilia alla mercè dei "piloti" della strada, pedoni a rischio ogni giorno

TorinoToday è in caricamento