Cronaca

Vandali sfasciano vetri e carrozze, i pendolari restano a casa

Ennesimo atto vandalico su un treno della linea Milano-Torino. I vandali hanno sfasciato vetri e carrozze e danneggiato gran parte degli interni

Un nuovo atto vandalico ai danni di Trenitalia, questa volta su un convoglio ferroviario della linea regionale Milano-Torino. Alcuni vandali hanno danneggiato i vetri dei finestrini, le porte interne e quelle di salita e di discesa oltre agli interni di alcune carrozze. Non contenti hanno svuotato persino gli estintori antincendio. Problemi che sono costati la cancellazione di un treno e che proseguiranno a causa del fermo di un convoglio nelle officine per riparare ai danni provocati dai delinquenti.

Il treno Mito 8, infatti, dovrà osservare uno stop forzato per cinque giorni nelle officine di Alessandria. I dipendenti si sono accorti del fattaccio solo domenica mattina. Ai pendolari è toccato rimanere in stazione e aspettare l’arrivo di un nuovo treno. Danni per migliaia di euro secondo Trenitalia che ha già sporto denuncia. "Questi episodi oltre a causare un danno economico e d'immagine all'Azienda provocano il degrado di un bene comune e disagi alla collettività" il commento rilasciato dal gruppo. Il treno danneggiato potrà tornare al suo posto soltanto il prossimo fine settimana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali sfasciano vetri e carrozze, i pendolari restano a casa

TorinoToday è in caricamento