Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca San Donato / Via Nole

Parco Dora: si studia un piano per i troppi atti vandalici e furti

Da giorni uno dei due ascensori del parco è tornato fuori uso. Come se non bastasse il laghetto emana cattivi odori mentre i canestri sono stati rotti da ignoti vandali

Continuano le segnalazioni di furti e atti vandalici dentro il nuovo parco Dora. Un'emergenza che non sembra voler mai finire nonostante le molteplici segnalazioni effettuate negli ultimi mesi dai residenti dei quartieri San Donato e Madonna di Campagna. Dopo i furti dei fili d'acciaio i vandali sono nuovamente tornati in azione devastando il campo da pallacanestro presente nell'area Vitali. I canestri, riparati solo pochi mesi fa, sono tornati inutilizzabili. Con buona pazienza di tutti quei ragazzi che ogni giorno affollano l’area giochi. Stessa situazione per uno dei due ascensori del parco, imbrattato e messo pesantemente fuori uso. Schiacciare l’apposito pulsante e attendere è dunque inutile.

La porta dell’ascensore non si aprirà mai. Il prezzo più alto lo devono pagare soprattutto i disabili della zona che non possono fare a meno della carrozzella e che in questa situazione si trovano nelle condizioni di non riuscire nemmeno ad accedere ad alcuni lotti del parco. “E’ una vergogna. Non possiamo nemmeno andare a fare una passeggiata nel parco – racconta una delle vittime -. L’altro giorno, per esempio, mi sono recato in via Nole. Sono salito al primo piano e quando sono arrivato nell’altro lotto del parco mi sono accorto che il secondo ascensore non funzionava”.

I soliti bulletti hanno anche gettato i rifiuti nel bacino artificiale dell'area Ingest. “Dal laghetto esce fuori un odore davvero terrificante” rincara la dose Massimo, un residente. Colpa delle bottiglie di plastica e degli avanzi di cibo che galleggiano sull’acqua. Ecco perché la circoscrizione Quattro e il Comune di Torino starebbero pensando ad un sistema di sorveglianza che tenga lontani i malintenzionati e i vandali. “Siamo al corrente di tutto quello che sta succedendo – spiega con un pizzico ci preoccupazione il presidente del comitato parco Dora e presidente della circoscrizione Quattro Claudio Cerrato -. E' una situazione difficile ma stiamo cercando di risolverla. Prima o poi metteremo un freno a questi furti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Dora: si studia un piano per i troppi atti vandalici e furti

TorinoToday è in caricamento