menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il parcheggio luogo dell'attentato

Il parcheggio luogo dell'attentato

Carmagnola, attentato: preso di mira il direttore delle Poste

Il fuoco è stato appiccato con due bottigliette incendiarie collocate sotto il cofano della sua auto

Indagini aperte sulla matrice dell'episodio che si è verificato venerdì mattina a Carmagnola. Ancora una volta sono state prese di mira le Poste. Dopo i fatti di Torino è toccato al direttore del locale ufficio postale la cui auto, una Opel Vectra station wagon, è stata data alle fiamme in uno dei due parcheggi esterni dell'ufficio.

Il fuoco è divampato alle 11 circa del mattino da una delle due bottigliette incendiarie, riempite con un liquido infiammabile, che erano state collocate sotto il cofano.

Alcuni testimoni avrebbero visto due ragazzi, piuttosto giovani, allontanarsi di corsa dal parcheggio. Le indagini sono affidate alla polizia municipale di Carmagnola e non viene esclusa alcuna ipotesi. Da accertare è il motivo del gesto che sembra intimidatorio.

Occorre capire se l’uomo possa essere stato colpito per la sua carica di direttore (è a Carmagnola da pochi mesi) o per vicende personali. Maggiori dettagli potrebbero arrivare dall’esame delle telecamere di videosorveglianza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento