Cronaca Pinerolo

Vandali No Tav contro sede del Pd: "Solo miserabili imbrattamuri"

I malviventi hanno imbrattato porta e mura dell'edificio con vernice grigia e scritte: "No Tav-No sfratti". Proprio l'anno scorso un simile raid si era verificato alla sezione Pd di Torre Pellice

Si è concluso con l'ennesimo raid vandalico ad una sede del Partito Democratico, il 2014, anno in cui si sono verificati numerosi assalti alle sedi del partito di tutto il Piemonte.

Ieri sera, poche ore prima della mezzanotte, un gruppo di vandali No Tav ha imbrattato i muri di una sede Pd di Pinerolo, in provincia di Torino. Muniti di vernice grigia i malviventi hanno scritto su porta e pareti dell'edificio "No Tav-No sfatti" seguita dal simbolo della "A" di Anarchia.

A darne notizia è stato il segretario del Pd torinese Fabrizio Morri, esprimendo solidarietà ai militanti del circolo di Pinerolo: "Agli autori del raid va la nostra commiserazione - ha affermato il segretario -. Credono di essere rivoluzionari animati da grandi ideali, sono solo dei miserabili imbrattamuri che non hanno ancora capito che nessuna delle loro imprese e' in grado di scalfire la determinazione con cui il Partito Democratico conduce le proprie battaglie politiche a Roma come in Piemonte".

Si tratta solo dell'ultimo raid vandalico messo a punto nell'ultimo anno dove quasi tutte le sedi Pd della città di Torino sono state prese di mira, in particolare da militanti dei centri sociali e da anarchici.

Proprio all'inizio dell'anno, un episodio analogo, con scritte no Tav scoperte il 4 gennaio, aveva preso di mira la sezione Pd di Torre Pellice, poco distante da Pinerolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali No Tav contro sede del Pd: "Solo miserabili imbrattamuri"

TorinoToday è in caricamento