menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiomonte, attacco No Tav al cantiere: razzi e petardi contro le forze dell'ordine

I manifestanti erano circa 150

I No Tav non mollano. E tornano a farsi sentire in Valle di Susa. Nella serata di venerdì 20 luglio, alla fine della seconda giornata del campeggio No Tav, si sono verificati infatti alcuni momenti di tensione a Chiomonte. A darne notizia, gli stessi attivisti sui social. Circa 150 manifestanti, dopo l'apericena simbolico contro l'opera in programma davanti alla centrale elettrica, hanno acceso un falò di fronte al varco numero 1 del cantiere della Torino-Lione e poi hanno continuato con lancio di razzi, petardi e fuochi d'artificio contro le forze dell'ordine che presidiavano il sito.

Gli agenti hanno risposto con i lacrimogenti poi, il forte acquazzone ha costretto i manifestanti a lasciare l'area. Il campeggio No Tav si concluderà lunedì 23 luglio. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento