Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Nuova asta pubblica immobiliare del Comune: offerte entro il 29 aprile

Chi vorrà tentare di aggiudicarsi uno dei beni (sono in tutto ventitré tra terreni, locali commerciali, alloggi e altri fabbricati) messi sul mercato da Palazzo civico, dovrà far pervenire la propria offerta entro il 29 di questo mese

Aperti i termini di presentazione delle domande per la partecipazione alla nuova asta pubblica immobiliare indetta dalla Città di Torino. Chi vorrà tentare di aggiudicarsi uno dei beni (sono in tutto ventitré tra terreni, locali commerciali, alloggi e altri fabbricati) messi sul mercato da Palazzo civico, dovrà far pervenire la propria offerta, in busta chiusa sigillata e seguendo con attenzione la procedura indicata nel disciplinare dell’asta, al Protocollo Generale del Comune di Torino (piazza Palazzo di Città 1) entro le ore 10.00 di lunedì 29 aprile.

Sul sito internet della Città, all’indirizzo www.comune.torino.it/comunevende/, sono disponibili informazioni dettagliate sui lotti, con schede descrittive degli immobili, planimetrie, immagini, carte tecniche e visure catastali. Nelle stesse pagine on line è possibile trovare i fac-simile per la presentazione delle domande e il disciplinare dell’asta pubblica.

Tra gli immobili comunali oggetto d'asta figurano un fabbricato adibito a magazzino in via Madama Cristina 138 (185 metri quadrati al prezzo di base d'asta di 240mila euro), gli alloggi di via Monginevro 45 (133 metri quadrati al quarto piano, con base d’asta a 150mila euro), via Valeggio 23 (94 metri quadrati al terzo piano, base d’asta 200mila euro), via Aosta 44 (42 metri quadrati al piano rialzato, base d'asta 69mila euro) e l’appartamento di corso Orbassano 221 (147 metri quadrati al secondo piano, base d’asta 275mila euro), la palazzina in stile liberty di tre piani, con cortile, giardino e box auto, di via Principi d'Acaja 12 (base d'asta a due milioni e 205mila euro), un terreno con superficie fondiaria di 8mila e 500 quadrati in corso Francia all’altezza del civico 430 (base d'asta 3 milioni e mezzo di euro), l'ex compendio scolastico “G. Pastore” di strada Altessano 45 (base d'asta 3 milioni e 900mila euro) e il diritto di superficie per novant’anni su 82 box, realizzati su due piani interrati, in corso Umbria 16/a e 16/b (base d'asta un milione e 4mila euro).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova asta pubblica immobiliare del Comune: offerte entro il 29 aprile

TorinoToday è in caricamento