Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Medaglia "sbagliata" di Papa Francesco, all'asta per i collezionisti torinesi

Una "L" al posto di un "J" rende la medaglia papale un'introvabile rarità. Per la prima volta sarà venduta all'asta numismatica Bolaffi in programma a Torino per il 5 ed 6 giugno prossimi

Un piccolo errore, quasi impercettibile all'occhio comune, una "L" al posto di una "J" che ha trasformato la parola "Jesus" in "Lesus".

E' questa erronea incisione che rende le monete d'oro coniate dall'Istituto Poligrafico e dalla Zecca di Stato in onore del primo anno di pontificato di Papa Francesco, un'introvabile rarità. Le monete erano state messe in circolazione lo scorso autunno: alcune erano state immediatamente ritirate, altre, almeno una decina, erano sfuggite inesorabilmente al controllo delle autorità del Vaticano. Uno sbaglio imbarazzante per Pontefice & Co., dato che nessuna medaglia papale era mai stata coniata con un errore.

Ora, una di queste, sarà venduta per la prima volta all'incanto da Bolaffi, all'asta numismatica in programma per il 5 ed 6 giugno a Torino. Un vero tesoro per gli appassionati, che potrebbe addirittura eguagliare il caso del "Centesimo Mole".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medaglia "sbagliata" di Papa Francesco, all'asta per i collezionisti torinesi

TorinoToday è in caricamento