menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Figlio a casa da solo per 12 minuti chiama la polizia: assolto il papà

Stessa sorte per mamma separata

Nessun reato e nessuna condanna (l'accusa aveva chiesto otto mesi) per i genitori separati di Ivrea che il 29 marzo 2015 avevano trovato a casa la polizia dopo che il papà aveva lasciato a casa il figlio di 11 anni peraltro munito di telefono cellulare, per andare a fare una passeggiata con la nuova compagna e la mamma, che aveva invitato il bambino a chiamare il 112, invece non era tornata a riprenderlo.

Non sussiste l'accusa di abbadono di minore così come non sussiste quella di matrattamenti nei confronti del padre per avergli dato due schiaffi per convinverlo a partecipare a un pranzo di famiglia.

Il papà, 54 anni, è stato difeso dall'avvocato Pasqualino Ciricosta; la mamma, 58 anni, dall'avvocato Armando Francia. A pronunciare la sentenza è stato il giudice monocratico Anna Mascolo. Nel corso del dibattimento è emerso che il bambino era rimasto solo per appena 12 minuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento