Accusato di abusi sessuali sulla figlia di sei anni, viene assolto dopo oltre cinque di processo

Resta la condanna per maltrattamenti

immagine di repertorio

Un torinese padre di due figlie è stato assolto dall'accusa di abusi sessuali contro una delle due bambine, che all'epoca dei fatti contestati, nel 2014, aveva appena sei anni. Ieri, lunedì 25 maggio 2020, la Corte d'appello di Torino lo ha condannato a due anni e quattro mesi, riducendo la pena rispetto alla sentenza di primo grado che era stata di tre anni e sette mesi. L'accusa di violenza sessuale è stata cancellata, mentre ha retto quella di maltrattamenti in famiglia.

"Si tratta dunque di un padre - dicono gli avvocati Andrea Gibin e Giulia Sattanino, che hanno difeso l'imputato in aula - che, finalmente, dopo un processo durato oltre cinque anni, ha visto cadere la più odiosa delle accuse nei suoi confronti".

Si è trattato di un caso molto complesso, in quanto entrambi i genitori avevano un passato di tossicodipendenza. Spesso le figlie assistevano infatti ai violenti litigi tra i genitori e nel 2014 la bambina di sei anni aveva assistito anche a un rapporto sessuale tra loro. Vista la continua conflittualità nei loro rapporti, la madre poco dopo si era trasferita in una comunità. Da qui aveva poi accusato l'ex marito degli abusi sulla figlia.

Dopo la condanna in primo grado, una nuova perizia nel corso del processo di appello ha permesso di stabilire che non ci sono stati abusi sulla bambina (che era stata sentita soltanto 17 mesi dopo il presunto fatto in sede di incidente probatorio).

"Tra 60 giorni - dicono i due avvocati della difesa - verranno depositate le motivazioni e, dunque, potremo valutare se proporre ricorso per Cassazione sulla condanna residua per maltrattamenti in famiglia, visto che per quanto emerso nel processo le condotte aggressive erano connotate da reciprocità nella coppia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento