Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Falchera / Corso Vercelli, 455

Avances troppo spinte alle cuoche della caserma Torino Oltre Dora, dopo sette anni assolti i due carabinieri

Ribaltata la sentenza di primo grado

Si è conclusa ieri, martedì 12 ottobre 2021, con due assoluzioni, in un caso "per non avere commesso il fatto" e in un altro "per improcedibilità", la vicenda delle presunte molestie che nel 2014 due appuntati dei carabinieri della caserma Oltre Dora di corso Vercelli avrebbero fatto a due cuoche. La Corte d'appello di Torino ha ribaltato la sentenza di primo grado che nel 2020 li aveva condannati a un anno e due mesi di carcere (con sospensione condizionale) per violenza sessuale con l'aggravante di averla commessa nell'esercizio delle loro funzioni, ma con l'attenuante della tenuità dei fatti.

I due imputati sono stati difesi in aula dagli avvocati Monica Grosso, Giovannandrea Anfora ed Emanuele Marcovina, che avevano sempre sostenuto che si trattasse in realtà di semplici corteggiamenti, magari un po' sopra le righe. Salvo ricorsi in Cassazione da parte delle parti civili o del pm Dionigi Tibone che ha sostenuto l'accusa, i due, dopo sette anni di vicenda giudiziaria, sono da considerarsi innocenti. In seguito a quelle accuse erano stati inizialmente sospesi dal servizio e poi trasferiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avances troppo spinte alle cuoche della caserma Torino Oltre Dora, dopo sette anni assolti i due carabinieri

TorinoToday è in caricamento