Cronaca

Immobile confiscato alla 'ndrangheta diventa la sede di un'associazione

L'immobile confiscato nel 1997 al boss D'Agostino dopo le condanne per usura e spaccio di droga è da oggi la sede dell'associazione musicale 'Musicaviva' di Torino

Era uno degli appartamenti del boss della 'ndrangheta Luciano D'Agostino e da stamani, dopo una breve cerimonia ufficiale, è la sede dell'associazione musicale 'Musicaviva' di Torino.

L'immobile confiscato nel 1997 a D'Agostino dopo le condanne per usura e spaccio di droga era stato assegnato nel 2001 al Comune di Torino. Poi due anni fa il Comune lo ha dato in gestione all'associazione musicale, uno dei rami di 'Libera Piemonte' che da anni si occupa della conversione dei beni sequestrati ai mafiosi.

"In un posto che è stato luogo di criminalità - ha detto Maria José Fava di 'Libera Piemonte' - d'ora in poi verranno svolte attività per i giovani, in particolare, corsi di pianoforte, viola e canto".


Fonte: Ansa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immobile confiscato alla 'ndrangheta diventa la sede di un'associazione

TorinoToday è in caricamento