rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Rivoli / Via Assisi, 13

Precipitata dalla finestra a Rivoli: non è stato un suicidio ma un tragico incidente

La verità dopo le indagini: la donna ha commesso un'imprudenza

Non è stato un suicidio ma un tragico incidente quello avvenuto nel condominio di via Assisi 13 a Rivoli nel pomeriggio di sabato 27 marzo 2021, dove era morta un'italiana di 60 anni precipitata dal quinto piano. Le indagini degli agenti del commissariato cittadino svolte dopo l'accaduto e dopo avere sentito il compagno della vittima, che si trovava fuori casa, hanno permesso di ristabilire una verità diversa da quella emersa in un primo tempo. Questa è stata confermata, il giorno successivo, anche dalla madre dell'uomo, un'anziana disabile che ha assistito alla tragica scena e che in un primo tempo era rimasta in stato di choc.

Che cosa è accaduto, dunque? La vittima ha commesso un'imprudenza per cercare di aprire la porta della stanza della suocera che era rimasta chiusa dentro. Ha provato a passare dalla finestra del bagno a quella della camera della donna, distanti una sessantina di centimetri, precipitando nel vuoto. Al momento dell'accaduto indossava un paio di ciabatte. Gli agenti hanno trovato la maniglia della porta della stanza sfilata, la cassetta degli attrezzi fuori (come se la donna avesse prima fatto un tentativo di aprire) e anche il cibo per il cane in corso di preparazione, cose che fanno escludere una volontà suicida. Sono stati trovati anche segni dell'estremo tentativo di aggrapparsi alla ringhiera.

"Non mi do pace per quanto accaduto - racconta a TorinoToday il compagno, che viveva con lei da 20 anni - ma sicuramente non si è trattato di un suicidio. Oltretutto se ci fossero stati dei segnali da parte sua sicuramente me ne sarei accorto, ma è stato solamente un tragico incidente frutto di un'imprudenza. È una cosa che le dobbiamo per ripristinare la giusta memoria".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipitata dalla finestra a Rivoli: non è stato un suicidio ma un tragico incidente

TorinoToday è in caricamento