Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Corso Lombardia, 42

Preso l'assassino del blogger dei crimini: si era rifugiato in un albergo

Era con una donna

I carabinieri all'hotel Gliss, dove è avvenuto l'arresto

Aleksejs Rustanovs, lettone di 29 anni conosciuto anche come Christopher Hughes, destinatario di un mandato di cattura europeo spiccato dalle autorità scozzesi, è stato arrestato ieri, martedì 7 gennaio 2019, dai carabinieri che lo hanno scoperto grazie al controllo delle schede degli ospiti dell'hotel Gliss di corso Lombardia a San Mauro Torinese.

È accusato di avere ucciso, nel dicembre 2016 a Laren (Paesi Bassi), il blogger olandese 49enne Martin Kok perché aveva pubblicato i nomi di alcuni criminali sul suo blog Butterflies Crime. Poi era scappato facendo perdere le proprie tracce. È accusato anche di rapimento, di sequestro con ostaggi, di criminalità informatica e anche di riciclaggio, furti, traffico di droga e di armi.

Il giovane è ritenuto il capo di un'associazione criminale che traffica droga. Al momento dell'arresto era con una donna.

Kok era un personaggio quantomeno controverso. La sua carriera criminale era iniziata col commercio di cocaina a Volendam, quando era ancora adolescente. Era stato condannato a cinque anni di carcere nel 1989 per avere picchiato con uno sgabello da bar un 21enne, morto per le ferite, per un altro omicidio e per vari casi di estorsione. Per sostenersi in carcere, creò quello che sarebbe diventato il blog criminale più visitato nei Paesi Bassi, fonte considerata autorevole dai media.

Qui sotto la vittima, Martin Kok.

kok-martin-190000-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso l'assassino del blogger dei crimini: si era rifugiato in un albergo

TorinoToday è in caricamento