Marito geloso aspetta la moglie al lavoro con un coltello: arrestato

Violenze e soprusi da 20 anni

immagine di repertorio

Un italiano di 47 anni è stato fermato dai carabinieri nel quartiere Pozzo Strada lo scorso giovedì 7 dicembre 2017 mentre attendeva, con un coltello lungo 16 centimetri in tasca, la moglie che perseguitava da tempo per ragioni di gelosia.

I militari sono intervenuti intorno alle 14 sul posto di lavoro della donna, una scuola in città dove lei fa l'insegnante. L’uomo aveva ripetutamente minacciato di morte la vittima e si era reso protagonista, per oltre 20 anni, di comportamenti violenti nei suoi confronti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arma è stata sequestrata e lui è stato arrestato con l'accusa di atti persecutori. Tra i messaggi trovati sul cellulare della donna, che non era libera di uscire neanche per gettare la spazzatura, c'è anche un messaggio "Ti ammazzerò e ti brucerò nell'acido".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

  • Delirio in tangenziale: si scontrano auto, furgone e tir. Code di dieci chilometri

  • Elezioni comunali a Venaria Reale: sarà ballottaggio tra Giulivi e Schillaci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento