menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"L'Askatasuna ha fornito l'organizzazione militare ai No Tav"

Salvatore Ferrara, commissario della Digos subalpina, ha testimoniato al maxi processo per gli scontri del 2011: l'Askatasuna sarebbe stato "motore e forza" del comitato di Bussoleno

E' l'Askatasuna, uno dei maggiori centri sociali d'Italia, ad aver fornito "organizzazione militare e di piazza" ai No Tav: ad affermarlo è Salvatore Ferrara, commissario della Digos subalpina, intervenuto per testimoniare al maxi processo per gli scontri del 2011 in Valle Susa.

L'investigatore ha precisato che "Aska" è "motore e forza" del comitato di lotta popolare di Bussoleno, una delle principali articolazioni del movimento No Tav. Il centro sociale di corso Regina Margherita, secondo Ferrara, "è organizzato molto bene e sa comunicare molto bene a livello nazionale". "Comunque - ha concluso - opera alla luce del sole".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento