Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

"L'Askatasuna ha fornito l'organizzazione militare ai No Tav"

Salvatore Ferrara, commissario della Digos subalpina, ha testimoniato al maxi processo per gli scontri del 2011: l'Askatasuna sarebbe stato "motore e forza" del comitato di Bussoleno

E' l'Askatasuna, uno dei maggiori centri sociali d'Italia, ad aver fornito "organizzazione militare e di piazza" ai No Tav: ad affermarlo è Salvatore Ferrara, commissario della Digos subalpina, intervenuto per testimoniare al maxi processo per gli scontri del 2011 in Valle Susa.

L'investigatore ha precisato che "Aska" è "motore e forza" del comitato di lotta popolare di Bussoleno, una delle principali articolazioni del movimento No Tav. Il centro sociale di corso Regina Margherita, secondo Ferrara, "è organizzato molto bene e sa comunicare molto bene a livello nazionale". "Comunque - ha concluso - opera alla luce del sole".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'Askatasuna ha fornito l'organizzazione militare ai No Tav"

TorinoToday è in caricamento