Ospedale Regina Margherita, arriva il primo nido per bimbi malati di tumore

Il progetto, ideato e sostenuto da Intesa Sanpaolo, sarà affidato alla cooperativa Valdocco a partire dal mese di gennaio del 2017

Il nuovo bellissimo asilo nido dell'ospedale

E’ stato inaugurato oggi il primo servizio in Italia di asilo nido destinato ai piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino.

Obiettivo del servizio aiutare i bambini, malati di tumore, a superare l’isolamento sociale e psicologico derivante dalla malattia, dalle pesanti cure e dalla lungodegenza, favorendone lo sviluppo cognitivo ed affettivo attraverso programmi adeguati alla situazione.

Alle famiglie il progetto intende inoltre offrire un supporto concreto per facilitare l’adeguamento alla nuova organizzazione di vita e la convivenza con la malattia. In particolare si vogliono sostenere le donne che, nella maggior parte dei casi, curano direttamente il bambino durante il periodo della degenza.

Il progetto, ideato e sostenuto da Intesa Sanpaolo, si sviluppa su un piano educativo elaborato insieme al reparto di Oncoematologia dell’ospedale Regina Margherita di Torino ed è affidato alla cooperativa Valdocco, che gestisce l’asilo nido di Torino nei pressi del grattacielo Intesa Sanpaolo e presso il Centro Contabile della Banca a Moncalieri

Intesa Sanpaolo completa il percorso educativo del reparto di Oncoematologia, intervenendo sull’unica fascia di età (6-36 mesi) non ancora coperta da un progetto specifico e dedicato.

Il via libera al progetto, che ha ottenuto il patrocinio della Città di Torino, è previsto per gennaio 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

Torna su
TorinoToday è in caricamento