Bufera di vento su Torino e le valli: chiuso l'ascensore della Mole

Alberi e tronchi spezzati, transenne divelte e rifiuti in strada

Il vento continua a soffiare forte sulle valli alpine e si è fatto sentire per tutto il pomeriggio di domenica 22 dicembre anche nel capoluogo piemontese. A Torino in realtà la giornata sembrava primaverile, le temperature massime si sono aggirate sui 15°C. Le raffiche registrate in Val di Susa si sono aggirate sugli 85 km orari, addirittura 115 km nelle Valli di Lanzo, a Balme, mentre in città il vento ha toccato i 65 km orari. 

E non sono mancati i disagi. A causa dell'intensità delle raffiche alla Mole Antonelliana, l'ascensore è stato chiuso al pubblico prima delle 16 per rischio di oscillazioni. Per il vento, sempre a Torino, si è verificata la caduta di un albero ai Giardini Reali, mentre un albero di Natale allestito in piazza Castello vicino ai mercatini, è stato abbattuto dalle raffiche. Alberi caduti anche in provincia, a Collegno e Pianezza. 

In corso Lombardia i rami di un albero spezzati dal vento sono caduti su un taxi, sfasciando il vetro. Una parte del tetto in lamiera dell'Oval Lingotto è stata scoperchiata e ancora, transenne divelte e rifiuti in giro per le strade, sollevati dalle intense folate.

Circa duecento gli interventi dei vigili del fuoco proprio a causa del vento: in via Veglia i pompieri sono intervenuti per rimuovere delle travi pericolanti. Il vento continuerà a soffiare forte ancora nelle valli alpine nella giornata di martedì mentre in città si calmerà. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento