Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Aurora / Via Chivasso

In manette due corrieri della droga: 3,5 kg di coca nell'auto

Doveva essere un accertamento di routine, ma i due turisti fermati in via Chivasso erano troppo nervosi e continuavano a contraddirsi l’uno con l’altra su cosa facessero a Torino

Nel corso dei servizi di controllo straordinari predisposti per le festività, i carabinieri del Comando Provinciale hanno arrestato negli ultimi tre giorni 18 persone, di cui 10  per spaccio di droga. Nel mirino dei carabinieri, oltre agli spacciatori, sono finiti i borseggiatori e i truffatori che colpiscono i più deboli o ignari cittadini e turisti che in questi giorni ancora affollano le vie del città. In tale contesto, l'attenzione dei militari è stata rivolta agli sportelli bancomat che vengono manomessi da bande di clonatori, per rubare i codici delle bande magnetiche e i PIN delle carte di credito e bancomat degli inconsapevoli utilizzatori. Per evitare e prevenire spiacevoli sorprese a chi preleva il denaro, pattugliamenti antirapina sono stati svolti in prossimità degli sportelli bancomat nelle zone dello shopping dei saldi.

Il bilancio dell’attività è positivo: 18 persone arrestate, di cui dieci persone arrestate per detenzione e spaccio di droga, due per furto su auto e sei perché  ricercati in ambito nazionale per reati contro il patrimonio. L’attività messa in campo dai carabinieri ha permesso di sequestrare oltre 4 kg di stupefacente e di identificare e segnalare alla Prefettura numerosi assuntori  di droga. Gli arresti sono avvenuti nei quartieri San Salvario, Barriera Milano e Aurora.

CORRIERI DI COCA IN MANETTE - Ieri mattina sono stati arrestati due corrieri di cocaina. Si tratta di una coppia dominicana, 32 anni il conducente e 22 anni la passeggera,  fermata a bordo della loro auto in via Chivasso. Doveva essere un accertamento di routine, ma i due turisti erano troppo nervosi e continuavano a contraddirsi l’uno con l’altra su cosa facessero a Torino.

Il maresciallo incaricato del controllo ha anche notato una fessura nello schienale  del sedile posteriore e una “sospetta” imbottitura.  In caserma i militari hanno perquisito l’auto e hanno trovato 3,5 kg di cocaina purissima nascosti all’interno del sedile. La droga vale oltre 350mila euro sul mercato al dettaglio. In tasca della coppia, i militari hanno trovato 3 telefoni cellulari, un navigatore satellitare e 865 euro in contanti. L’analisi dei tabulati dei telefoni e il tracciato storico del navigatore satellitare potranno fornire ai militari qualche spunto investigativo interessante. I due fermati si sono dichiarati estranei ai fatti.

Nella rete dei carabinieri sono finiti altri spacciatori senegalesi e magrebini sorpresi a vendere droga in strada ad alcuni clienti. Sono stati arrestrati  anche due italiani, una donna e un uomo di 26 anni, sorpresi a spacciare cocaina in via Quincinetto. Arrestati anche due topi d’auto fermati dai carabinieri subito dopo aver saccheggiato un auto in sosta in via Reiss Romoli. Catturati anche sei persone a cui i carabinieri hanno notificato un provvedimento di carcerazioone per reati contro il patrimonio commessi nel 2011 e nel 2012.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In manette due corrieri della droga: 3,5 kg di coca nell'auto

TorinoToday è in caricamento