menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Breglio, dove è avvenuta la lite

Via Breglio, dove è avvenuta la lite

Fidanzati litigano fra loro e aggrediscono i poliziotti, arrestati entrambi

Il fatto è avvenuto in via Breglio, nei pressi di largo Casteldelfino. I due sono finiti in manette per resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale

Una lite iniziata in strada e terminata negli uffici della polizia. E’ quanto accaduto a due fidanzati italiani sulla quarantina, finiti entrambi in manette e che ora dovranno rispondere di numerose accuse.

Tutto è iniziato in via Breglio, zona Borgo Vittoria, quasi in largo Casteldelfino. I due, in evidente stato di ubriachezza, hanno cominciato a gridare l’uno contro l’altro frasi apparentemente senza senso, sbracciando come se volessero aggredirsi. Il fatto ha attirato l’attenzione dei residenti di zona, che hanno subito telefonato al 113. Giunti sul posto, gli agenti hanno più volte tentato di placare gli animi dei due esagitati, senza tuttavia riuscirci. Anzi, prima la donna, poi anche l’uomo, hanno cercato in tutti i modi di eludere i controlli scappando in strada tra le auto in movimento.

Ma non era tutto. La donna infatti ha più volte opposto resistenza e minacciato i poliziotti, arrivando anche a spintonarli e colpirli con gomitate al volto. L’uomo invece, nonostante gli agenti l’avessero fermato e portato dentro la volante, ha sferrato diversi pugni, calci e testate al veicolo con l’intento di distruggere il vetro antisfondamento.

Entrambi i soggetti, con alle spalle numerosi precedenti di polizia, sono stati arrestati per i reati di resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale. Inoltre all’uomo è stata recapitata un’ulteriore denuncia per danneggiamento aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento