Cronaca Stazione Lingotto

Deve scontare sei mesi di carcere ma viaggia in treno con marito e figlia, arrestata

Una trentacinquenne rumena è stata sorpresa dalla polizia ferroviaria nei pressi della stazione Lingotto. Ora si trova alle Vallette

Viaggiava tranquillamente in treno con tutta la famiglia, peccato che dovesse scontare sei mesi di carcere. 

La polizia ferroviaria ha arrestato sabato pomeriggio una 35enne di Torino, dopo averla rintracciata sul treno regionale Savona-Torino poco prima dell’arrivo alla stazione Lingotto. La donna, di nazionalità rumena, era a bordo del convoglio insieme al marito e alla figlia. 

Da accertamenti successivi presso gli uffici di Porta Nuova e in Questura, è emerso che la straniera - destinataria di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura presso il Tribunale di Biella alla fine dello scorso marzo - aveva a carico vari precedenti di polizia e due condanne per aver violato misure di prevenzione, per le quali doveva espiare una pena complessiva di 6 mesi di reclusione. 

Ai poliziotti non è quindi rimasto altro da fare che arrestare la donna e condurla presso il carcere delle Vallette, dove si trova tuttora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deve scontare sei mesi di carcere ma viaggia in treno con marito e figlia, arrestata

TorinoToday è in caricamento