menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vìola i domiciliari, malmena e rapina l'ex compagno: arrestata stalker quarantenne

Le telecamere di videosorveglianza l'hanno incastrata

E' finita in carcere dopo aver violato i domiciliari e aver aggredito e derubato il suo ex convivente. Lo scorso 29 settembre, la quarantenne - in arresto dal 14 settembre scorso già per aver molestato e malmenato l'ex, è uscita di casa violando le restrizioni nuovamente per pedinare l'uomo. Ha trovato l'ex convivente in via Di Nanni, lo ha aggredito alle spalle sferrandogli un pungo al volto che gli ha causato un copioso sanguinamento al naso.

Non paga, approfittando del suo stato confusionale, gli ha sottratto il cellulare dalle mani ed è fuggita. Gli agenti della Squadra Investigativa del commissariato San Paolo però, tramite la verifica di alcune immagini di videosorveglianza in zona, hanno incastrato la donna. La perquisizione nel suo alloggio ha permesso poi ai poliziotti di ritrovare il telefono della vittima, nascosto nel comodino della camera da letto della stalker. La donna, dopo essere stata sottoposta a fermo per rapina aggravata, evasione e reiterazione del reato, è stata accompagnata in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento