Il ladro chiede un passaggio ai suoi complici, ma in auto trova un carabiniere

Seguito nella neve

Il cacciavite sequestrato al ladro

E' salito sulla Toyota Yaris utilizzata dai ladri per raggiungere un appartamento da svaligiare, all'ora di pranzo di ieri, lunedì 11 dicembre 2017, e ha raggiunto un loro complice che era fuggito a piedi seguendo le sue orme nella neve. Quest'ultimo, credendo che fossero i suoi amici, ha chiesto di salire a bordo del veicolo ma ha trovato la sorpresa ed è stato arrestato, come era già avvenuto per gli altri due.

L'episodio è avvenuto a Druento, in strada Madonna 2/A. I militari della compagnia di Venaria Reale hanno bloccato subito due 25enni sinti residenti a Villanova Canavese, che facevano da palo nel furto, e poi il loro collega, un altro sinto di 24 anni residente a Nichelino, autore materiale del colpo.

Ad accorgersi del furto è stata una vicina di casa delle vittime, che ha notato qualcosa che non andava e, vedendo l'uomo armeggiare con un cacciavite, ha subito chiamato il 112.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

  • Auto in fiamme nella notte: distrutti 5 veicoli in sosta

  • Accoltella il fratello dopo una violenta lite: ferito all'addome e al torace

Torna su
TorinoToday è in caricamento