Ruba un tablet e nasconde il sistema antitaccheggio nel cestello di una lavatrice in vendita: arrestato

La commessa alla cassa lo ha fermato e ha chiamato le forze dell'ordine

Pensava che la donna alle casse non avrebbe avuto il coraggio di fermarlo. E così un 41enne residente nella provincia di Milano, nei giorni scorsi, dopo aver prelevato dagli scaffali di MediaWorld, nella galleria commerciale del Lingotto, un tablet del valore di 170 euro, lo ha nascosto dentro uno zainetto e ha provato a passare dall’uscita senza acquisti.

Ma l’addetta alle sicurezza, che lo aveva visto bene nascondere nel cestello di una lavatrice in vendita, il blister ingombrante che racchiudeva il dispositivo tecnologico, non ha avuto paura e ha fermato l’uomo. Gli ha chiesto se preferisse svuotare il contenuto dello zainetto o attendere insieme l’arrivo delle Forze dell’Ordine e poco dopo sul posto sono sopraggiunti gli agenti della squadra volante che hanno provveduto all'arresto. L'uomo ha precedenti specifici per reati contro il patrimonio e per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

Torna su
TorinoToday è in caricamento