rotate-mobile
Cronaca Ivrea

Arrestati i "fratelli spaccio", vendevano droga su appuntamento

I due sono stati accompagnati in caserma e dichiarati in arresto per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Li chiamavano i “fratelli spaccio” e vendevano eroina e cocaina a casa su appuntamento. Ma l’attività di due uomini di 51 e 55 anni, entrambi disoccupati e residenti a Ivrea, è terminata nelle scorse ore grazie ad un blitz dei carabinieri.

I militari della Stazione di Strambino li hanno arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Facendo irruzione nell’abitazione dei due e sorprendendoli in possesso di 13 grammi di eroina, suddivisa in otto dosi, 33 grammi di cocaina, vario materiale per il confezionamento delle sostanze stupefacenti, due bilancini elettronici di precisione, una agenda riportante decine di nomi di acquirenti e relative quantità di droga acquistata nonché importo dovuto. 

La droga era stata nascosta in varie stanze della casa, ma i carabinieri hanno scovato e sequestrato tutto il bottino. Rinvenuta anche la somma di 1.400 euro in contanti, sottoposta a sequestro penale poiché ritenuta provento dello smercio illegale. 

I due sono stati accompagnati in caserma e dichiarati in arresto per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione della Procura di Ivrea, sono stati rinchiusi nel carcere eporediese. A seguito dell’udienza di convalida, il Gip di Ivrea ha convalidato l’arresto e ha disposto per S.S. la misura cautelare della custodia in carcere e per S.M. la scarcerazione.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati i "fratelli spaccio", vendevano droga su appuntamento

TorinoToday è in caricamento