Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Si fingono operatori per rubare al Caat, sventato il piano di tre 18enni

Due egiziani di 18 anni sono stati arrestati dai carabinieri mentre il loro connazionale 17enne è stato denunciato. A fermare il gruppo la vigilanza privata

Si sono finti operatori del Centro agroalimentare di Torino - meglio noto come Caat - e hanno svuotato un intero camion che custodiva al suo interno quindici bancali di legno. Ma il piano di tre egiziani diciottenni, residenti sotto la Mole, è stato sventato dai carabinieri di Rivoli proprio nei pressi dell'ingresso principale del Centro.

I tre avevano abilmente nascosto la refurtiva in una area del Caat poco frequentata. Con l’obiettivo di tornare il giorno dopo con un altro camion e finire così il loro lavoro. Peccato che la vigilanza privata sia riuscita a bloccare i tre alla fine del turno. Le telecamere di sicurezza, infatti, avevano registrato tutti i loro movimenti.

Due 18enni sono stati arrestati mentre il loro connazionale 17enne è stato denunciato. Incastrati i ladri hanno confessato tutto e indicato alla vigilanza dove era stato nascosto il bottino. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata al proprietario ma ora i tre dovranno rispondere di furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fingono operatori per rubare al Caat, sventato il piano di tre 18enni

TorinoToday è in caricamento