Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Nizza Millefonti / Via Ventimiglia

Via Ventimiglia, scoperta serra casalinga di marijuana: un arresto

In manette è finito un italiano di 26 anni. Trovati 6mila euro in contanti e un libro mastro della droga

Si era costruito una serra in casa per coltivare la marijuana, completa di impianto di areazione, deumidificazione, illuminazione e riscaldamento, ma è stato scoperto ed arrestato dagli agenti di polizia.

A finire in manette è stato un italiano di 26 anni, ora accusato di produzione, traffico e detenzione illecita di stupefacenti. Tutto è partito da via Ventimiglia, allorché il ragazzo - che si trovava in auto con altre due persone - ha incrociato una volante della polizia in quel momento di pattuglia in zona. 

Alla vista degli agenti, il 26enne ha accelerato bruscamente per tentare di seminarli, venendo però fermato in via Valenza. Qui, i tre occupanti dell’auto hanno cercato di cambiarsi velocemente di posto e questo ha insospettito non poco gli operatori, i quali hanno proceduto a ispezionare il veicolo. All’interno - nascosta nel vano portaoggetti - è stata rinvenuta una modica quantità di marijuana.

A quel punto è scattata la perquisizione nel suo alloggio in via Ventimiglia, dove gli agenti hanno fatto la “vera” scoperta. In camera da letto, l’uomo aveva aveva infatti ricavato un altro locale utilizzando delle pareti in cartongesso e, al suo interno, vi coltivava ben 66 piante di marijuana. Ma non era finita, dato che in casa gli sono stati trovati 6100 euro in contanti, un “libro mastro” e tutta l’attrezzatura necessaria a far funzionare la serra artigianale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ventimiglia, scoperta serra casalinga di marijuana: un arresto

TorinoToday è in caricamento