menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pusher chiede passaggi ai clienti per andare a prendere la droga, arrestato 

L’uomo, un 35enne marocchino, è stato preso in via Chiesa della Salute. Nella sua casa trovata eroina in bagno e in cantina

Fissava appuntamenti per lo scambio della droga ma, una volta incontrati i clienti, chiedeva loro un passaggio per andare a reperire le dosi. Alla fine è stato arrestato. 

E’ finito in manette un pusher 35enne di nazionalità marocchina, arrestato dagli agenti del Commissariato Madonna di Campagna in via Chiesa della Salute. Lo straniero, che adottava questa tattica probabilmente per evitare che durante un controllo di polizia potessero trovargli addosso della droga, è stato visto a bordo di una Fiat Punto in compagnia di altri due soggetti, i quali lo hanno lasciato in via Stradella. 

Qui lo spacciatore, alla vista degli agenti, si è allontanato in modo sospetto in direzione opposta alla volante. A quel punto i poliziotti hanno deciso di fermarlo ma l’uomo, con un gesto fulmineo, ha colpito al petto uno degli operatori dandosi poi alla fuga, prima di venire successivamente fermato. 

Dopodiché i poliziotti, rinvenuti in un’aiuola adiacente un paio di chiavi di un alloggio e oltre 1100 euro all’interno del portafogli - probabile provento dell’attività illecita - hanno perquisito la casa del 35enne, trovando numerose quantità di eroina nascoste nel bagno e in cantina, oltre ad altro materiale per confezionare lo stupefacente, bilancini di precisione, coltelli e un Iphone 6. L’uomo - irregolare in Italia e con numerosi precedenti a carico, tra cui anche un decreto di espulsione - è stato quindi arrestato per detenzione di droga, oltre a essere denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento