Cronaca San Salvario / Via Nizza

Via Nizza, spacciatore ingoia la droga e la sputa negli uffici della polizia

In manette è finito un 34enne di nazionalità gabonese. Ben undici le identità diverse utilizzate nel corso degli anni

Ha ingoiato la droga per sfuggire all’arresto ma, una volta negli uffici della polizia, ha sputato uno degli ovuli deglutiti in precedenza, il quale è risultato essere pieno di cocaina.

A finire in manette, con molteplici accuse, è stato uno spacciatore 34enne di nazionalità gabonese. Tutto ha avuto inizio in via Nizza dove il pusher, alla vista degli agenti, è fuggito a gambe levate venendo tuttavia bloccato all’interno della stazione ferroviaria. Durante le fasi del fermo, lo straniero ha deglutito alcuni ovuli contenenti droga - fatto poi confermato dai successivi accertamenti sanitari - sputandone uno negli uffici del commissariato. Ma non era finita qui, dato che si è poi scoperto che il pusher, negli anni, aveva utilizzato ben 11 identità diverse, oltre ad avere a carico più ordini di espulsione. 

A quel punto agli agenti non rimaneva altro che arrestare il 34enne spacciatore, che ora dovrà rispondere dei reati di resistenza, false attestazioni, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e non ottemperanza all’ordine del questore di lasciare il territorio italiano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Nizza, spacciatore ingoia la droga e la sputa negli uffici della polizia

TorinoToday è in caricamento