menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La pressa artigianale trovata in casa del 34enne arrestato

La pressa artigianale trovata in casa del 34enne arrestato

San Donato, 34enne trovato con una pressa artigianale per confezionare la droga

In manette è finito un cittadino albanese. A insospettire gli agenti il continuo via vai di spacciatori attorno alla sua casa

Oltre un chilo e mezzo di eroina, 230 grammi di cocaina, 1200 euro in contanti ma, soprattutto, una pressa artigianale utilizzata per comprimere e dare forme diverse alla droga.

E’ quanto gli agenti di polizia hanno rinvenuto, in una casa del quartiere San Donato, ai danni di un 34enne albanese, finito in manette e che risultava - tra le altre cose - anche irregolare in Italia.

A condurre i poliziotti nell’abitazione del soggetto era stato un continuo via vai di spacciatori stranieri nella zona compresa fra via Sobrero, corso Regina Margherita, via Livorno e via Don Bosco. Inoltre, gli operatori si erano accorti che i pusher contattavano a più riprese il 34enne arrestato il quale, a un primo controllo, aveva fornito false indicazioni relative alla sua effettiva abitazione. In casa, oltre alla droga e ai contanti, è stato sequestrato tutto il materiale necessario al confezionamento degli stupefacenti, pressa compresa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento