menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo aveva occultato la cocaina all'interno della fodera del suo giubbotto

L'uomo aveva occultato la cocaina all'interno della fodera del suo giubbotto

Corso Vittorio, corriere della droga arrestato al terminal dei bus

Trovati quattro panetti di cocaina nel giubbotto. E' il secondo arresto nel giro di poche settimane al terminal torinese, dopo quello avvenuto lo scorso 2 aprile

Ennesimo arresto per droga al terminal dei bus di corso Vittorio Emanuele. Questa volta, a finire in manette è stato un 51enne guineano proveniente da Barcellona.

L’uomo, che era diretto a Bergamo, è stato trovato in possesso di quattro panetti di cocaina - per un peso complessivo di 1,5 kg - nascosti all’interno della fodera del giubbotto (ECCO IL VIDEO). A segnalare la presenza dello stupefacente sono stati i cani delle unità cinofile della guardia di finanza. Dopo l’arresto, il correre - che dovrà rispondere di traffico internazionale di droga - è stato condotto al carcere delle Vallette.

Si tratta del secondo arresto per droga nel giro di poche settimane al terminal dei bus. Il 2 aprile infatti, i baschi verdi avevano preso altri due corrieri - un 22enne rumeno e un 35enne nigeriano - diretti rispettivamente a Timisoara e a Venezia. Quel giorno, i militari avevano trovato la droga all’interno delle valige.  

Tuttavia la giornata non era ancora finita, dal momento che - poco dopo l’arresto del 51enne guineano - su un pullman proveniente da Valencia e diretto a Brasov, in Romania, sono stati rinvenuti 650 grammi di marijuana in tre pacchetti di caffè. In questo caso è scattata la denuncia contro ignoti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento