Follia al Centro di accoglienza: giovane spacca tutto e manda all'ospedale un' operatrice

Arrestato dai carabinieri

Un 21enne gambiano ospite del Cas di Alpignano è stato arrestato dai carabinieri di Rivoli per danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale e violenza e minaccia a incaricato di pubblico servizio.

I militari della stazione di Alpignano, che fa capo a Rivoli, lo hanno arrestato dopo che, in evidente stato di agitazione psicofisica, aveva danneggiato alcune suppellettili all'interno del Cas e aggredito un' operatrice tuttora ricoverata presso l'ospedale di Rivoli, con sospetta rottura del menisco del ginocchio destro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante le fasi dell'intervento il giovane ha anche opposto resistenza ai carabinieri che, al termine delle formalità di rito, lo hanno associato al carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Calo glicemico, come riconoscerlo e come intervenire

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento