menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubavano, smontavano e rivendevano motoveicoli: fermata la banda

Dodici arresti a Torino

Erano soliti rubare motoveicoli e autoveicoli di vario tipo che smontavano accuratamente e rivendevano a pezzi sul mercato nero. A smantellare la banda, la polizia stradale. Sono state arrestate 12 persone - 8 sono finite in carcere e 4 all’obbligo di presentazione giornaliera - per furto e ricettazione di motocicli e autoveicoli sottratti sulla pubblica via o all’interno di box privati.

L’indagine, coordinata dai magistrati Edmondo Pio e Maria Eugenia Ghi, ha origine nel mese di maggio del 2018 quando, in seguito al furto di una Alfa Romeo Giulietta parcheggiata in Torino davanti al Carrefour di corso Monte Cucco, gli inquirenti sono riusciti a identificare il responsabile, un 49enne di Ciriè, soprannominato Mosneagul, “Il vecchio” in lingua rumena, in riferimento alla sua esperienza nel campo.

Dopo una serie di pedinamenti e intercettazioni, gli investigatori sono riusciti a ricostruire la rete di contatti dell'uomo e hanno rintracciato un 49enne che faceva anche da custode della droga. Nei mesi scorsi inoltre, nel corso dell'indagine, sono state arrestate tre persone - sorprese con 94 chili di hashish suddivisi in 10mila datteri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento