menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubavano negli appartamenti, la polizia arresta una banda di georgiani

Tre cittadini di 27, 26 e 24 anni sono stati fermati dagli agenti della Squadra Volante per tentata rapina in concorso

Si erano introdotti al sesto piano di in un palazzo di Lungo Po Antonelli. Dopo aver oscurato con della carta gli spioncini delle porte accanto hanno cercato di fare intrusione in un alloggio nel quale era assente il proprietario.

Tre cittadini georgiani di 27, 26 e 24 anni sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Volante per tentata rapina in concorso. A impedire il loro piano ci ha pensato un cittadino che ha segnalato i tre alla polizia.

Gli agenti della Squadra Volante, dopo aver fatto ingresso nel palazzo, hanno udito una persona scendere velocemente le scale. L’uomo, alla vista degli agenti, ha aperto la finestra del piano ammezzato, tra il piano terra e il primo piano, e si è lanciato, non prima di aver colpito uno dei poliziotti che cercava di fermarlo.

In quel momento dall’ascensore al piano terra è uscito un secondo uomo, un 26enne di Tbilisi, che ha opposto una violenta resistenza ma è stato bloccato dai poliziotti.

Altri agenti, nel frattempo, sono saliti al sesto piano e hanno notato la finestra del piano ammezzato aperta. Qui sul cornicione, in precario equilibrio, c’era un terzo uomo. Gli agenti sono riusciti a portarlo in salvo ma il bandito, a quel punto, per sfuggire alla cattura, ha iniziato a dimenarsi e a colpirli. Nonostante il suo tentativo, i poliziotti sono riusciti a metterlo in sicurezza.

Il terzo uomo, quello che si era lanciato dalla finestra, è stato fermato nei pressi della palazzina. Con una frattura alla gamba, causata dal salto. Gli agenti lo hanno fermato. Con sé l’uomo aveva diversi da scasso, compresa una “chiave bulgara”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento