Cronaca

Deve scontare due anni di prigione, polizia lo scopre a casa della fidanzata

In manette è finito un 33enne senegalese, destinatario di un ordine di carcerazione per detenzione e spaccio di droga

Quale miglior posto per nascondersi della casa della propria fidanzata? E’ quanto deve aver pensato questo cittadino senegalese di 33 anni che, per sfuggire alle forze dell’ordine, aveva trovato riparo nientemeno che nell’abitazione della sua lei.

Peccato però che a suo carico pendesse un ordine di carcerazione vecchio di più di un anno – emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Torino in data 29 dicembre 2014 – per il quale egli doveva scontare la pena di due anni di reclusione per detenzione e spaccio di droga.

Dopo molte ricerche – e dopo che l’uomo si era reso irreperibile presso la sua residenza – questa mattina gli agenti sono riusciti finalmente a scovare il suo nascondiglio e, una volta entrati, hanno messo le manette allo spacciatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deve scontare due anni di prigione, polizia lo scopre a casa della fidanzata

TorinoToday è in caricamento